ARTE E CINEMA ALLA GAM

ARTE E CINEMA ALLA GAM

Periodo di svolgimento
30/01/2020 – 27/09/2020

Luogo

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea,

Via Magenta 31 – Torino 

Orari

lunedì e venerdì dalle 13 alle 20

sabato e domenica dalle 10 alle 19

Modalità di ingresso

Intero euro 10, ridotto euro 8. Gratiuto Torino+Piemonte card e Abbonamento Musei.

Gratuito l’ingresso per la Videoteca

Contatti
Sito Web
Facebook
Instagram

 

Arte e Cinema alla GAM

Promossa da Fondazione Torino Musei, prodotta da Civita Mostre e Musei e con la collaborazione della Helmut Newton Foundation di Berlino, il percorso di mostra dedicato a Helmut Newton abbraccia più di cinque decenni del lavoro dell’artista. 

Dotato di una personalissima estetica, Newton, oltre ad aver firmato numerose copertine iconiche per le più importanti riviste internazionali di moda, si è distinto per la fotografia ritrattistica con la quale ha intercettato lo spirito dei tempi vissuti. Tra i tanti ritratti, anche quelli dedicati ai grandi interpreti del cinema del Novecento,  Catherine Deneuve (1976), Anita Ekberg (1988), Claudia Schiffer (1992) e Leni Riefenstahl (2000).

 

All’interno del ciclo di esposizioni realizzate dalla VideotecaGAM in collaborazione con l’Archivio Storico della Biennale di Venezia si inserisce, invece, la retrospettiva dedicata a Giuseppe Chiari.

Si presentano in mostra due video realizzati da Chiari ad Art/Tapes 22, storico centro italiano di produzione della videoarte. 

Kunst ist einfach (L’arte è facile), del 1973, prima opera girata in quegli studi di Firenze, riprende, a telecamera fissa, le parole che compongono la frase del titolo, tracciate da Chiari a inchiostro di china su grandi fogli bianchi. La frase è uno dei suoi più noti statements secondo cui la vita, anche nelle sue espressioni più insignificanti, è permeata dall’arte.

Nel video Spoleto Concert, Chiari suona il pianoforte portando la tecnica pianistica ad ogni possibile gesto fino a rendere i tasti semplice sfondo visivo rispetto alla centralità del gesto, dell’esecuzione.

Oltre alle due opere video, è esposta La musica è facile, realizzata nel 1972 e presentata da Chiari presso la Galleria Martano di Torino nella mostra personale del ’76. L’opera è composta da quindici grandi fogli, su ciascuno l’artista ha scritto una delle quindici lettere che compongono la frase: La musica è facile.