FILMARE LA STORIA 18 – EDIZIONE 2021

FILMARE LA STORIA 18 – EDIZIONE 2021

Fino al 31 marzo 2021, è possibile procedere all’iscrizione della propria opera per il concorso nazionale Filmare la Storia. Giunto alla sua 18esima edizione, Filmare la Storia è dedicato alle opere audiovisive, prodotte nelle scuole primarie e secondarie o progettate per uso didattico, sulle tematiche della Storia dell’ultimo secolo.

Nato nel 2004 e organizzato dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, il concorso ha l’obiettivo di promuovere la realizzazione nelle scuole di prodotti audiovisivi e la loro più ampia circolazione nel sistema scolastico. L’intento è quello di valorizzare come metodologia didattica l’utilizzo degli strumenti audiovisivi per elaborare e trasmettere la memoria del Novecento. Filmare la Storia si prefigge di stimolare la formazione e l’efficace utilizzo 

del linguaggio audiovisivo nell’ambito scolastico a tutti i livelli, favorendo la diffusione di pratiche di didattica della storia contrassegnate dalla ricerca sul campo e dal rapporto diretto con le fonti, nelle loro varie forme, e dalla raccolta di testimonianze.

Le opere dovranno affrontare eventi, personaggi, luoghi, ambienti, problemi, di rilievo generale o prevalentemente locale, liberamente scelti dai concorrenti nell’ambito della storia del Novecento e della nostra contemporaneità. L’insegnamento dell’educazione civica, la Costituzione, lo sviluppo sostenibile e la cittadinanza digitale sono fra le coordinate tematiche di questo concorso. Una nuova sezione di questa 18esima edizione è dedicata alle narrazioni audiovisive in tempo di isolamento e post isolamento con attenzione ai temi della scuola, del lavoro e della sanità. “Il mondo da questo 2020” -questo il titolo- spinge più esplicitamente al confronto con le urgenze e la contingenza del nostro presente, ma senza perdere di vista la dimensione diacronica alla base dei fatti e il necessario confronto con i precedenti 100 anni.

Il nuovo bando, con relative schede d’iscrizione, ha scadenza 31 marzo 2021. L’iscrizione è gratuita e le opere possono avere una durata massima di 30 min per le scuole e 60 min per i videomaker.  Anche quest’anno, grazie al supporto della Film Commission Torino Piemonte, sono garantiti premi in denaro e il premio in licenza che consente l’utilizzo di alcuni minuti di repertorio storico dell’Istituto Luce per future realizzazioni. Filmare la Storia può contare su un contributo del Mibact e su molte e qualificate collaborazioni: dal Polo del ‘900 (con molti degli Istituti che ne sono partner) all’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri”, con la sua rete di Istituti storici, al Sottodiciotto Film Festival. Sul piano istituzionale, Miur – USR del Piemonte e Iter – Servizi educativi della Città di Torino.

Informazioni, testo del bando e schede di iscrizione sono disponibili QUI

A corredo dell’iniziativa e come supporto a chi fosse interessato a partecipare a Filmare la storia 18, viene offerto un ciclo di quattro seminari (webinar), tra fine novembre e metà dicembre. Sarà l’occasione di presentare il bando del concorso e, nei successivi incontri, confrontarsi sulla realizzazione di film con materiali d’archivio e sull’esperienza della didattica a distanza. L’iscrizione al ciclo di seminari online è gratuita e non vincolante rispetto alla partecipazione al concorso. Calendario e registrazione al seguente link: https://forms.gle/EvEEuZbvBBVybEbLA

Sito Web Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

Pagina Facebook ANCR